Pubblicità
Viaggi Liberi

Futuro e Libertà per L´Italia
NEWS
API E FLI IN APPOGGIO A FABRIZIO ZERMAN
Si comunica che a San Giovanni Lupatoto, alle prossime elezioni amministrative in data 06 maggio 2012, le rappresentanze locali di Alleanza per l'Italia (API) e Futuro Libertà per l'Italia (FLI), in sintonia anche con le recenti dichiarazioni di Gianfranco Fini e Francesco Rutelli, privilegeranno il candidato sindaco ed il progetto amministrativo ritenuti più affidabili e rispettosi dei principi dei nostri due movimenti. Con questi presupposti Alleanza per L'Italia e Futuro e Libertà per l'Italia, valutando positivamente l'operato dell'amministrazione del sindaco Fabrizio Zerman, ne sosterranno la candidatura per un secondo mandato.
Ieri con d'Annunzio e oggi con Saviano
L'altra sera, intervistato da Lilli Gruber a Otto e mezzo, Roberto Saviano di fronte alla domanda su dove si collocasse nel bipolarismo tra moralisti e libertini non ha esitato a porsi in una più corretta "terza via": «Né moralista né libertino ma libertario». Una risposta che d'un colpo sgombrava il campo dalla vulgata accreditata da un preciso settore dell'informazione italiana - lo stesso che strumentalmente sta cercando di far passare l'idea di una sua non corretta citazione di alcune parole di Benedetto Croce - la quale insinua continuamente l'idea di un Roberto Saviano tutto organico alla sinistra giustizialista e moralista.
Ecco le cinque tappe prima dell'assemblea costituente di MIlano
di Generazione Italia Gianfranco Fini prepara il battesimo del nuovo soggetto politico di Futuro e libertà e fissa un calendario, un appuntamento a settimana prima del congresso milanese. A presentare l’iniziativa è stato stamane lo stato maggiore dei futuristi nella sede di FareFuturo.Adolfo Urso, Italo Bocchino e Pasquale Viespoli hanno ricordato le cinque tappe tematiche che impegneranno il presidente della Camera: “La prima tappa è a Messina, sui temi del Mezzogiorno. La seconda a Reggio Calabria, per la legalità. La terza è a Padova sui temi dell’economia. La quarta a Bologna, sulla partecipazionegiovanile.
La torre tricolore
Ieri sera, 7 gennaio, in occasione della Festa del Tricolore, la 'torre' di piazza Umberto i° a San Giovanni Lupatoto era illuminata di verde, bianco e rosso.Nel momento in cui il presidente della Repubblica invita al rispetto dell’unità e del tricolore, da parte di tutti e in particolare da chi rappresenta le istituzioni, crediamo sia chiaro che le difficili sfide che il nostro paese è e sarà chiamato ad affrontare nel prossimo futuro richiedono la presenza di una comunità coesa. Ringraziamo pertanto il sindaco Fabrizio Zerman per aver accolto la nostra simbolica richiesta (vedi la lettera sottoriportata) e per la sensibilità istituzionale che siamo sicuri dimostrerà ancora.
Oggi, 7 gennaio 2011, è la Festa del Tricolore
Oggi 7 gennaio 2011 ricorre la Festa del Tricolore, nata appunto il 7 gennaio 1797 a Reggio Emilia come bandira della Repubblica Cispadana. Per questo motivo il Comitato lupatotino di Futuro e Libertà ha inviato al Sindaco Fabrizio Zerman la seguente lettera: Buon giorno,come ben saprà venerdì 7 gennaio 2011 sarà la Festa del Tricolore. Per questo motivo Le chiediamo di voler disporre che la 'torre dell'acquedotto' venga colorata, il 7 gennaio appunto, di bianco, rosso e verde.Ricordando poi che quest'anno viene celebrato il 150° anniversario dell'unità d'Italia, Le chiediamo fin d'ora che anche il 17 marzo 2011, data di nascita dell'Italia unita, la 'torre' venga colorata di tricolore.
SOLIDARIETA' INCONSAPEVOLE
Apprendiamo che Acque Veronesi scarl a seguito di due delibere del novembre e dicembre 2009 dell'assemblea dell'Aato, effettuerà un prelievo in bolletta di 0,002 euro al metro cubo, che avverrà in maniera retroattiva a decorrere dai consumi dal 01.01.2010, destinato ad alimentare due fondi di solidarietà: uno di finalità sociale per le famiglie bisognose del nostro territorio e un altro per solidarietà internazionale. Il problema è che non tutti sanno di essere donatori del denaro che ci viene addebitato nella bolletta di Acque Veronesi. A dire il vero vi è una dicitura in bolletta per chi volesse negare la donazione, ma ci chiediamo quanti di noi, quanti anziani, amministratori di condominio, quante persone, enti, professionisti o lavoratori che hanno l' addebito in banca e quindi le bollette neanche le guardano, si trovano ad essere benefattori senza saperlo.
UNA PIAZZA PER PAOLO BORSELLINO
Spett/liSig. Sindaco Fabrizio ZermanSig. Presidente della commissione toponomastica Franco Gaspari   OGGETTO: UNA PIAZZA PER PAOLO BORSELLINO â€œÃˆ bello morire per ciò in cui si crede. Chi ha paura muore ogni giorno, chi ha coraggio muore una volta sola”. (Paolo Borsellino)  Il 19 luglio 2010 è stato il diciottesimo anniversario della strage di via D'Amelio a Palermo nella quale il 19 luglio 1992 furono uccisi il Procuratore Aggiunto di Palermo Paolo Borsellino ed i cinque Agenti della Polizia di Stato Emanuela Loi, Walter Eddie Cosina, Vincenzo Fabio Li Muli, Claudio Traina ed Agostino Catalano. Nel momento in cui un senatore della nostra repubblica, condannato in appello a sette anni di reclusione per concorso esterno in associazione mafiosa, dichiara che “Vittorio Mangano resta il mio eroe” non possiamo non ricordare il sacrificio di quanti si sono battuti per tutti noi.
Sulla Transpolesana mancano ancora i tabelloni luminosi
Bene ha fatto il sindaco Zerman ad arrabbiarsi per la chiusura della galleria della Transpolesana, anche se parzialmente, per un mese da martedì prossimo per lavori di sistemazione per eseguire i lavori di ripristino di giunti ammalorati nella galleria.Come al solito l’Anas decide senza tenere conto del territorio e delle conseguenze. Non più di un mese fa aveva chiuso gli svincoli di accesso nella nostra zai per asfaltarli senza comunicare nulla, in concomitanza con i lavori di asfaltatura in via Cesare Battisti ed in via Legnago, determinando il blocco del traffico per giorni.Mi permetto di suggerire al sindaco di chiedere all’Anas, visto che vengono effettuati i lavori sulla Transpolesana, se in questa occasione saranno anche installati i tabelloni luminosi promessi durante la riunione col Prefetto di fine agosto, dopo gli ultimi allagamenti.
VOLTIAMO PAGINA
Ecco il mio “elenco” per voltare pagina Tomaso Staiti di Cuddia   Niente consigli. Sempre inutili, spesso dannosi. Non ne do; non sono adatto a salire su uno sgabello come ad Hyde Park sproloquiando su tutto e tutti. Non sono né saggio né matto, solo vecchio. Per fortuna. Più di Silvio Berlusconi, mi ha sempre fatto paura il berlusconismo e tutto ciò che di negativo, devastante per le coscienze, degradante per la comunità nazionale, mistificatorio della realtà e della verità, si è sempre accompagnato alla “ideologia” berlusconista. Ideologia “fai da te” che ha sostituito quelle tramontate del Novecento velocemente buttate nella pattumiera della storia da chi le aveva professate e avrebbe avuto anche il dovere di difendere quello che contenevano di positivo.
Domenica 5 sottoscrivi il Manifesto per l'Italia
Domenica 5 dicembre 2010 dalle ore 9.00 alle ore 12.30, all'inizio del viale alberato di fronte al comune, Futuro e Libertà di San Giovanni Lupatoto terrà un banchetto informativo e per la sottoscrizione del Manifesto per l'Italia. MANIFESTO PER L'ITALIA Noi amiamo l’Italia, la nostra Patria e la vogliamo orgogliosa e consapevole, unita nelle sue differenze, civile e generosa, tollerante ed accogliente; una Nazione di cittadini liberi, che credono nell’etica della responsabilità. Noi vogliamo un’Italia in cui i cittadini che fanno il loro dovere godano di diritti certi, garantiti da uno Stato più efficiente e meno invadente, senza burocrazia e clientele.
Pagina 1 di 2
Pagine 1 2
VIDEO



TUTTI I VIDEO

Pubblicità

NEWSLETTER
Scrivi la tua mail e resta sempre aggiornato con le news di 37057.it




Pubblicità
Viaggi Liberi