Pubblicità
Viaggi Liberi


37057.it google
NEWS
San Giovanni Lupatoto è Città Europea dello Sport 2016
San Giovanni Lupatoto è ufficialmente “European City of Sport 2016”. È arrivata oggi la comunicazione di accettazione della candidatura del Comune a “Città europea dello sport 2016” da parte di ACES (Europe federation for the associations of the European capitals and cities of sport), a seguito della visita della commissione di valutazione, ospite dal 5 al 7 dicembre scorso a San Giovanni Lupatoto. “La commissione di valutazione della candidatura del Comune di San Giovanni Lupatoto ha confermato al Board di Aces Europe il giudizio positivo emerso al termine della sua visita – recita la lettera firmata dal presidente Aces Europe Gian Francesco Lupattelli e dal segretario della commissione Sergio Allegrini –.
Bicigrill: forse si cambia idea
«L'amminsitrazione comunale sta valutando delle alternative, compresa la Casa Bombardà, rispetto al progetto di bicigrill in zona Porto. La progettualità iniziale voleva valorizzare il nostro Parco all'Adige, che è una gemma conosciuta solo dai lupatotini, creando una struttura all'inizio del parco stesso che potesse essere di attrattiva per molti cittadini. Questa opportunità, legata anche all'intervento di un privato, è sfumata. Per questo stiamo rivalutando la possibilità della Casa Bombardà che si troverebbe al crocevia di due importanti percorsi ciclopedonali: l’argine dell’Adige e il percorso delle Risorgive, oltre ad essere molto vicino al ponte ciclopedonale che dovrebbe realizzare Enel Green Power sulla diga».
E' in distribuzione In Piazza di gennaio 2015
E' in distribuzione il nostro mensile In Piazza di Gennaio 2015. Lo potete trovare anche sul sito www.37057.it.In questo numero:- Bicigrill: forse si cambia idea- Nuovo calendario della differenziata- Stoppato: caos nella raccolta rifiuti- Moratello: tutto è tornato a posto- Guard rail tra Pozzo e Raldon- Pindemonte: serve un progetto- Sondaggio sulla destinazione della scuola- Chiuse le poste di Raldon- Esposto di Gastaldello alla Corte dei Conti- Taioli: senza numeri dimissioni- Replica del Sindaco- L'autovelox rallenta la velocità- Inaugurato il salone della Casa Albergo- Lupatotina illumina il paese- Acque Veronesi: interventi per 14 mi.
Nuovi calendari per la raccolta differenziata
Con il 2015 Sgl Multiservizi ha modificato il calendario della raccolta differenziata, effettuata da AMIA, ed introdotto tre zone in cui ha suddiviso il nostro comune. La zona A comprende le frazioni di Raldone Pozzo (tranne la zona Cavrara), la zona B è formata dal capoluogo e la zona C riguarda la zai classica, oltre alla zona di via Cavrara e quella residenziale di via Garibaldi e via Ricamificio (in allegato trovate i tre calendari).Questa nuova suddivisione con tre diversi calendari, uno per zona, ha portato in fase di avvio ad alcuni disservizi. Alcuni utenti hanno segnalato la mancata raccolta dei rifiuti, mentre altri di non aver ricevuto copia del calendario, in particolare gli abitanti delle vie verso la fine del paese (via Carducci, via Zanella, ecc.
Ancora chiuse le poste di Raldon
Il consigliere comunale del gruppo San Giovanni Città Democratica Federico Meneghini ha presentato una mozione riguardante la situazione dell'ufficio postale di Raldon, che ricordiamo è chiuso da inizio dicembre a seguito del danneggiamento subito in occasione dell'esplosione del bancomat a scopo di rapina. Meneghini ricorda come l'ufficio postale sia un servizio importante per la frazione, in particolare per gli anziani che non hanno la possibilità di raggiungere gli altri uffici nel nostro comune. Il consigliere di Raldon chiede che il sindaco, a suo dire concentrato su altri temi tralasciando le cose essenziali ed importanti per i cittadini, prenda contatti con Poste Italiane per chiedere la riapertura urgente dell'ufficio postale di Raldon e la garanzia che l'ufficio rimarrà aperto anche in futuro.
Lavori in via Cà Nova Zampieri
Per allacciamenti di Enel, dalle ore 7 di giovedì 15 gennaio alle ore 20 di venerdì 16 gennaio, la circolazione stradale insistente su via Cà Nova Zampieri nel tratto compreso dall’intersezione con via Monte Pastello e lo svincolo della S.S. 434 dovrà essere disciplinata in questo modo:· chiusura del tratto di strada di via Cà Nova Zampieri compreso tra l’intersezione con via Monte Pastello e lo svincolo della S.S 434, direzione S.S. 434, con diritto di passaggio ai residenti;· obbligo di svolta a destra in via Monte Pastello ai veicoli provenienti da via Garofoli e diretti su via C.
Liberi & Forti: proposte per la Pindemonte
Uno dei temi che stanno più a cuore alla neonata associazione “Liberi e Forti”, promossa dagli ex assessori Mantovanelli, Riva, Taietta, e dal consigliere comunale Federico Meneghini, c’è il futuro della scuola Pindemonte. In uno dei recenti consigli comunali, il sindaco ha annunciato di voler creare il nuovo centro culturale al posto dell’ex edificio scolastico, non più fruibile a causa dei danni creati dal sisma del maggio 2012. Grazie al piano governativo #scuolenuove, ed in particolare con il DPCM del 13 giugno 2014, il governo ha messo a disposizione della nostra amministrazione comunale una cifra di 100.000 € da fruire nel 2014, come sblocco dal patto di stabilità, oltre ad un importo di 431.
Taioli: se non c'è maggioranza, dignitose dimissioni
Pubblichiamola trascrizione dell'intervento del consigliere Remo Taioli durantel'ultimo consiglio comunale del giorno 29 dicembre 2014 relativamentealle variazioni di bilancio (al momento del voto Taioli è uscitodall'aula):Vedo chel'aria si è un poco surriscaldata e quindi è il momento dell'acquafresca. Voglio dire due cose: la prima sul fatto che questoprovvedimento è diventato un provvedimento di giunta e non èpassato come assestamento in consiglio comunale. Anch'io sonoconvinto che sia un assestamento, non ho la competenza dell'avvocatoGastaldello, però credo che lo sia per le somme che venganoimpegnate, per il numero di mofiche e cambiamenti che vengono fatti equindi viene risistemato un bilancio, quindi con un assestamento dibilancio.
Seduta del consiglio comunale annullata per mancanza del numero legale
Questa mattina è andata deserta la seduta del consiglio comunale, convocata con carattere di urgenza dopo che la precedente del 23 dicembre era stata annullata per difetto di notifica del relativo avviso al consigliere Attilio Gastaldello. E' stato ritenuto che la necessità della rettifica entro il corrente anno della delibera di giunta del 28 novembre 2014, contenete variazioni al bilancio di previsione 2014, fosse motivo di urgenza nella riconvocazione del consiglio comunale appunto per oggi 27 dicembre alle ore 8,30. In apertura di seduta il segretario comunale ha proceduto all'appello, constatando, come già avvenuto il 3 dicembre, l'assenza dei nove consiglieri di opposizione e la sola presenza degli otto consiglieri vicini al sindaco Vantini.
Auguri di Buon Natale e Felice 2015
.
Pagina 1 di 135
Pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135
VIDEO

Flash mob a favore della cultura lupatotina

Biko Band live

Brian Auger's Oblivion Express live 24/09/2013

TUTTI I VIDEO

Pubblicità

NEWSLETTER
Scrivi la tua mail e resta sempre aggiornato con le news di 37057.it




Pubblicità
Viaggi Liberi