Pubblicità
Viaggi Liberi


37057.it google
NEWS
Le scuole “Adottano un albero"

Alberi adottati dalle scuole lupatotine, che se ne prenderanno cura. È l’obiettivo di “Adotta un albero”, iniziativa tenutasi martedì 4 dicembre e promossa dall’amministrazione comunale, in collaborazione con gli Istituti comprensivi di San Giovanni Lupatoto.

L’evento, che rientra nel progetto “Sangio AMBIENTE”, si è svolto in due momenti: alle ore 9.30, in via Brodolini, si sono radunate undici classi delle scuole “Cangrande della Scala”, “Pindemonte”, “Ceroni” e “Cesari” e alle ore 11, in via Sandri (a Raldon) si sono ritrovate quattro classi delle “Aleardi”.

Gli studenti, accompagnati da insegnanti e dirigenti, sono stati accolti dagli amministratori comunali e dall’agronomo Lorenzo Tosi, che ha illustrato le caratteristiche delle piante messe a dimora. «Questa iniziativa coinvolge diverse classi delle nostre scuole, che saranno così sensibilizzate a prendersi cura della natura – sottolinea il sindaco Federico Vantini –. Anche attraverso questo gesto simbolico, le giovani generazioni impareranno ad amare l’ambiente e a sorvegliare la crescita degli alberi piantati».

«Sono ormai molti i progetti, che hanno come obiettivo la salvaguardia ambientale, svolti in collaborazione con le nostre scuole. Il traguardo a cui guardiamo è quello di far crescere nei nostri ragazzi una buona consapevolezza ambientale – spiega il vicesindaco e assessore all’istruzione Daniele Turella – Ringrazio gli insegnanti e le dirigenti scolastiche che hanno aderito ancora una volta con entusiasmo e passione a un progetto lanciato dall’amministrazione».

Adotta un albero” è la seconda proposta di “Sangio AMBIENTE”, campagna avviata qualche settimana fa dal Comune lupatotino. «Ci auguriamo che attività di piantumazione come questa proseguano anche nei prossimi anni, in altre zone del paese, per renderlo più verde – aggiunge Corrado Franceschini, consigliere con delega all’ambiente –. Il nostro intento è far sì che queste pratiche diventino azioni abituali, in modo da accrescere le superfici di verde urbano nel nostro Comune. Inoltre nei primi mesi del 2013 proporremo alle scuole medie del nostro Comune un progetto di raccolta dati per l'aggiornamento del censimento del patrimonio arboreo che risale al 2008».





COMMENTI
Inserisci il tuo commento all'articolo

Nome
Email
Commento

VIDEO




TUTTI I VIDEO

Pubblicità

NEWSLETTER
Scrivi la tua mail e resta sempre aggiornato con le news di 37057.it




Pubblicità
Viaggi Liberi